Perché è Importante Potare

Curiosità

La potatura è un tipo di intervento che, come affermano gli agronomi esperti, contribuisce a migliorare la salute della pianta garantendole una crescita ricca di benefici. Tagliare un ramo nel punto (e al momento) giusto significa avere nuovi germogli più forti per la stagione successiva. Ma è anche una questione di sicurezza: gli alberi da giardino, a causa di condizioni avverse, possono presentare rami rotti che, se non potati, possono diventare pericolosi per l’incolumità delle persone

Benefici della potatura

La potatura è forse una delle operazioni più importanti per prendersi cura di un vegetale e reca numerosi vantaggi alle piante, tra cui annoveriamo:

  • una maggiore ossigenazione;
  • una miglior fruttificazione o fioritura;
  • una chioma più luminosa;
  • un minor rischi di contrarre funghi e parassiti;
  • un naturale ricambio tra legno vivo e morto all’interno dell’albero;
  • una maggiore robustezza della pianta e resistenza alle intemperie.

Quando si può potare una pianta

Di norma le operazioni di potatura si svolgono in autunno e inverno, nel periodo che va da ottobre a marzo. Per quanto riguarda l’inverno si deve assolutamente evitare periodi troppo freddi, poiché il gelo rischia di compromettere la salute delle fronde. Il mese migliore è quello di marzo, che precede la fase di fioritura e la fruttificazione delle piante. Se la pianta da potare è poi un albero da frutto  è bene aspettare i periodo subito dopo la raccolta: infatti il prodotto sarà di qualità superiore, e la fruttificazione dell’anno successivo sarà rafforzata da un taglio ottimale dei rami.

Potare nel momento ideale significa:

  • Limitare lo stress della pianta che perde molto meno linfa dai tagli che vengono effettuati;
  • Gli insetti che attaccheranno l’albero nel suo punto più debole saranno decisamente ridotti;
  • Si minimizzeranno al massimo le possibilità di trasmissione di malattie;
  • Le ferite guariranno prima e meglio grazie al fatto che il periodo successivo sarà quello della ripresa vegetativa.

Principi base per il taglio dei rami

Capito ora il ruolo chiave della potatura e i suoi periodi migliori, veniamo a delineare alcuni criteri basilari per effettuare il taglio dei rami.

In prima istanza è bene sfoltire gli alberi dove vi è molto verde, in quanto favorisce la circolazione tra le fronde di  ossigeno, con la formazione conseguente di nuovi germogli. Infine è bene potare i rami in tutta la lunghezza: infatti una potatura parziale altro non favorisce che una germogliazione verso l’alto.

Le nostre squadre di potatori sono disponibile a effettuare l’invento di potatura in tutta Modena e provincia. Per qualsiasi informazione contattaci: